Blog: http://astronik.ilcannocchiale.it

Io Potentino: un calendario utilizzato per denunciare



Anche quest’anno l’Associazione Io potentino (http://www.iopotentino.it/) che da qualche anno, meritevolmente, opera in città con l’intento di valorizzare il senso dell’appartenenza alla città rispolverando tradizioni, usi e costumi che il tempo ha affievolito, ha indetto un simpatico concorso.

Fra le varie iniziative l’Associazione ripropone la realizzazione di un calendario che viene creato attraverso un concorso fotografico (http://www.iopotentino.it/12mesidipotenza2013/comunicato_12.pdf ) attraverso il quale i cittadini propongono, a tema libero, immagini riferite alla città di Potenza.

La simpatica iniziativa è giunta alla seconda edizione ed è promossa attraverso il social network facebook http://www.facebook.com/media/set/?set=a.483502238349312.115309.174252212607651&type=1

Anche quest’anno ho aderito con piacere all’iniziativa presentando una foto che di artistico non ha assolutamente nulla

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=483505121682357&set=a.483502238349312.115309.174252212607651&type=3&theater

ma ho voluto approfittare dell’occasione offerta dal concorso per sottolineare l’emergenza elettrosmog che viviamo nella città di Potenza:

http://www.kizoa.it/slideshow/d3568484k8397943o1/elettrosmog-a-potenza (una selva di ripetitori telefonici troppo vicini a luoghi abitati, tanti ripetitori radio-televisivi alcuni dei quali con valori fuori norma, stazioni radio base delle forze dell’ordine, la presenza della sottostazione ENEL a Gallitello con tantissimi fabbricati fatti costruire sotto i tralicci dell’altissima tensione, tantissime case ubicate vicinissime a linee di alta tensione) e che da anni tento, con scarsi risultati, di porre al centro dell’attenzione della politica e delle Istituzioni (http://astronik.ilcannocchiale.it/2009/07/06/potenza_elettromagnetica.html).

La foto da me candidata comparirà nel calendario 2013 in quanto diversi amici hanno raccolto la mia “provocazione” per cui mi corre l’obbligo di ringraziare chi ha votato la foto e, contemporaneamente, chiedere scusa agli altri partecipanti al concorso in quanto, sicuramente, ho sottratto visibilità a foto artisticamente molto più meritevoli.

Il concorso prosegue per assegnare il premio alla foto che sarà ritenuta più bella, non mi permetto di chiedere di votare ancora la mia foto in quanto l’obiettivo di arrivare fra le prime 12 è stato raggiunto, quindi gli appassionati di fotografia votino le altre 11 foto che, insieme alla mia, faranno compagnia ai potentini che acquisteranno il calendario per contribuire a finanziare le iniziative dell’Associazione.

Pubblicato il 20/11/2012 alle 14.52 nella rubrica LA CITTA' DI POTENZA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web