.
Annunci online

astronik
UN LUCANO DOC - Dialoghi e immagini da una terra antica che non vuole morire.


Diario


28 maggio 2013

VI TORNEO GIGI & EDDY

 

Mi ricordo come fosse ieri ma sono passati più di dieci anni, Gigi Chiriaco era Assessore allo Sport al Comune di Potenza e fu lui a volere fortemente che gli impianti sportivi di Rossellino diventassero il Palasport della città, Gigi seguiva i lavori quotidianamente, ed in effetti il palazzetto venne realizzato in tempi record. Quando montarono il parquet e i canestri furono Gigi ed Edmondo Landi a collaudarli per primi, dopo che le maestranze lasciavano il cantiere entravano in campo Gigi ed Edmondo che si sfidavano ad uno contro uno o a 21…..

Poi il destino bastardo se li è portati via uno dopo l’altro i due amici per la pelle, ma di loro non si scorda nessuno ed ogni anno i Portatori del Santo, di cui Gigi era un prestigioso componente, li ricordano disputando proprio al Palasport voluto da Gigi, una partita fra ex compagni di squadra di Eddy ed amici di entrambi. Una simpatica rimpatriata giunta alla sesta edizione.

Erano in tanti oggi pomeriggio al Palapergola, atleti ancora impegnati in attività agonistica, ex giocatori, qualcuno con molti chili di troppo, e tanti amici, ne cito qualcuno chiedendo scusa fin d’ora per coloro che dimentico: da Matera ha voluto esserci Roberto Miriello, Sefano Marino, Angelo De Marca, Roberto Sanza, Alessandro Galella, Gialuca Lasorella, Antonio Statuto, Danilo Lorusso, Vincenzo Bochicchio, Donad Fanelli, il “decano” Michele Montemurro, Peppe Dicamillo, Gino De Cunto, Gianluca Meccariello, Salvatore Molinari, erano in campo anche il fratello di Gigi, Leo, ed il figlio di Edmondo, il promettente Alberto.

Ovviamente la partita è stato un esercizio goliardico all’insegna del divertimento.

Onore e merito ai ragazzi dei Portatori del Santo per l’impegno che ci mettono nell’organizzare questa bella rimpatriata. Appuntamento già fissato per l’anno prossimo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gigi chiriaco edmonfo landi

permalink | inviato da astronik il 28/5/2013 alle 21:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


1 maggio 2008

Per un amico in meno. Ciao Gigi.

 

Pessimo primo maggio. Non c’è nulla da festeggiare. Anzi….
Oggi un mio grande amico, l’ennesimo, ha salutato una folla immensa radunatasi nella chiesa di S.Anna, ma era l’ultimo saluto. Gigi Chiriaco, dopo diciannove mesi di terribili sofferenze causate da un incidente con la moto, non c’è più. Diciannove mesi di speranze, un periodo lunghissimo dove una città intera ha fatto il tifo per lui, ma non è servito.
Ricordare Gigi è raccontare gran parte della mia vita, ci separavano sette anni ma eravamo in perfetta sintonia. Un ragazzone solare, leale, un po’ guascone,scanzonato, sorriso stampato sulla bocca, uno sportivo autentico, nel vero senso della parola. E’ stato atleta e poi dirigente del mitico Club Atletico Potenza, ha giocato e fatto l’arbitro di pallacanestro, è stato dirigente delle due più importanti squadre di basket della città, calciatore e podista amatoriale. Girava sempre in tuta.
Anche il Gigi Chiriaco politico è stato eccezionale. Quando è stato Assessore allo Sport di Potenza ha fatto cose incredibili, ha fatto ristrutturare il Campo Scuola di Atletica, ha trovato i finanziamenti per far terminare i lavori del Complesso Sportivo di Via Roma, ha trasformato i campi da tennis di Rossellino in Palasport. Insieme, quando ho ricoperto la carica di presidente della federbasket regionale, abbiamo organizzato la cerimonia di inaugurazione dell’impianto che in seguito è stato denominato Palapergola, ricordo ancora Gigi che tutti i giorni presidiava il cantiere e pressava sull’impresa per far terminare i lavori nei tempi previsti.
E chi potrà dimenticare gli sfottò di cui mi faceva oggetto, per tre anni tutti i giorni ci siamo incontrati in viale Dante, sotto la chiesa di S. Anna, io ad aspettare mio figlio che uscisse dal Liceo Classico e lui, zaino in spalla, che tornava da scuola con la figlioletta Flora, alle 13.15 in punto mi salutava con una battuta, quella più gettonata era “ cià panzone”, ma mi omaggiava spesso anche con “nicà si nu’ cornutone”, un breve scambio di “complimenti” e l’appuntamento per il giorno dopo. Quanto mi mancheranno quegli “apprezzamenti”…..
Parlare di Gigi non è possibile senza affiancarlo al suo grande amico, Edmondo Landi. Un tragico, crudelissimo destino ha accomunato le vite di questi inseparabili amici.
A settembre 2007 moriva, stroncato dal terribile male, Edmondo, sette mesi dopo lo raggiungeva in cielo l’inseparabile amico. Scherzi del destino, inseparabili in vita, uniti dalla morte precoce.
Non sarà facile convincersi che la nostra città deve fare a meno di una persona speciale come lui. Uagliò, cià!

P.S. La foto in cima a questo post è inedita, ritrae Gigi alla partita di basket della solidarietà giocata il 23/12/2005 alla palestra CONI fra amministratori comunali e politici cittadini



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gigi chiriaco

permalink | inviato da astronik il 1/5/2008 alle 16:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile        giugno
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
OLA
BASKET LUCANO
POLITICA
LA CITTA' DI POTENZA
SPORT LUCANO
SPORT... IN GENERE
BASILICATA
AMBIENTE
TRASTULLO

VAI A VEDERE

SOLOLIBERALANIMA
CIRCOLO ANGILLA VECCHIA
ENZO FIERRO BLOG
MELANDROWEB
IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA
GAZZETTA DEL MEZZOGIONO
Libera cittadinanza
Liberi da OGM
DISINFORMAZIONE
IL MIO TG
FEDERBASKET BASILICATA
BASILICATANET
SOCIETA' CIVILE
PEPPINO IMPASTATO
CORRIERE DELLA SERA
REPUBBLICA
COMUNE DI POTENZA
ITALIA NOSTRA
ARTICOLO 21
TELEVIDEO RAI
ANSA BASILICATA
ECOAGE
APT BASILICATA
ARPAB
VISITA LA LUCANIA
UNIVERSITA' DI BASILICATA


 
Astronik Antonio Nicastro
Crea il tuo badge

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CERCA